Oniferi. La pentolaccia a cavallo. Appuntamento domenica 5 marzo

di Pietro Lavena

E’ tutto pronto ad Oniferi  per l’attesissima Pentolaccia a cavallo  che si terrà domenica 5 marzo.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Tradizioni Equestri, è in programma per le 14:30 lungo la via Nazionale.

“Ci saranno un’ottantina di cavalli – spiega Gabriele Goddi, presidente dell’associazione –. A gruppi di tre cavalieri, obbligatoriamente in abiti carnevaleschi, faranno salite al galoppo e dovranno colpire, armati di bastone, i vasi che in due file distanti trenta metri l’una dall’altra sono a metà del percorso”.

“Unico scopo della manifestazione – ancora Goddi – è il divertimento, infatti le iscrizioni sono gratuite”.

Gli organizzatori annunciano che arriveranno cavalieri da Oliena, Nuoro, Santu Lussurgiu, Ottana, Bono, Ortueri, Ollolai, Sarule, Oniferi, Sassari, Torralba, Cheremule, Budoni, Thiesi, Uras, Mamoiada, Orgosolo e Cossoine.

La manifestazione equestre sarà preceduta da una sfilata delle maschere tradizionali locali con Su ballu e sa vargjasos Maimones di Oniferi, s’Urtzu e is Sonaggiaos  di Ortueri, s’Urtzu e sos Bardianos di Ula Tirso, il Gruppo Storico Medievale di Ardara e i tamburini Su Burgu di Oristano.

La manifestazione, giunta alla sua decima edizione, si svolgerà per la prima volta dentro il centro abitato, un risultato importante raggiunto dall’Associazione Tradizioni Equestri. A partire dalle 20:30, poi, la festa proseguirà in piazza con la pentolaccia a piedi e i balli proposti dalla Pro Loco.